Il contributo del Trentino all’innovazione digitale attraverso il progetto Osiris

La Provincia autonoma di Trento è parte di Osiris Interreg, un progetto finanziato dal Fondo di Coesione dell’UE. Osiris è un progetto nato per migliorare la presentazione, la stesura e l’implementazione delle politiche di innovazione sociale e dei piani d’azione. Ne fanno parte 7 partner pubblici, ha un budget di 1.758.754€ e andrà avanti fino a settembre 2020.

La Provincia autonoma di Trento, in qualità di partner, ha dato un ampio contributo al progetto. Per prima cosa, la regione ha co-organizzato due sessioni di lavoro per discutere le analisi e le tendenze raccolte nel report “European Data Market 2018” della Commissione europea. Successivamente, ha creato un piano d’azione sugli open data basato sulle buone pratiche delle regioni partner. L’obiettivo è fondare una cultura di open data nelle istituzioni pubbliche, così da incrementarne il valore economico e sociale.

Il progetto Osiris ha raccolto sotto di sé diversi stakeholder, sia locali che internazionali, interessati al mondo digitale, alla data economy e alla scoperta di nuovi modi di agire in linea con gli attuali data trend.

Per questo motivo, il piano d’azione sviluppato dalla Provincia autonoma di Trento si concentra soprattutto su come recepire correttamente i dati degli stakeholder per trasformarli in data policy innovative ed efficaci.

Il piano di open data è stato presentato anche alla Smart week organizzata nella Provincia autonoma di Trento dal 12 al 15 aprile 2018 per promuovere diversi progetti, tra cui l’Open Data Hackabot. L’evento ha incluso diverse discussioni sull’agenda digitale del Trentino e ha offerto una piattaforma interattiva per connettersi con gli stakeholder locali.

Per maggior informazioni, visitare il sito:

https://www.interregeurope.eu/osiris/